Federazione Italiana Medici Pediatri di Roma e Provincia

Servizi sindacali e informazione per medici pediatri...

Giovedì, 17 Dicembre 2015 14:27

SCIOPERO 16 DICEMBRE 2015 - ADESIONE DEL 75% In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il processo di disgregamento del SSN è giunto ormai in fase avanzata.

 MERCOLEDI 16 DICEMBRE SCIOPERO NAZIONALE DEI MEDICI

 ANAAO ASSOMED - CIMO - AAROI-EMAC - FP CGIL MEDICI – FVM – FASSID – CISL MEDICI – FESMED – ANPO- ASCOTI-FIALS MEDICI - UIL MEDICI – FIMMG –

SNAMI – SMI – INTESA SINDACALE-CISL MEDICI-FP CGIL MEDICI-SIMET-SUMAI – SUMAI – FESPA – FIMP – Federazione CIPE-SISPe -SINSPe - ANDI


Le motivazioni dello Sciopero:


-il definanziamento progressivo della sanità pubblica, che taglia servizi e personale eriduce l’accesso alle cure;

-un federalismo inappropriato che lascia la sanità a pezzi;

-la proroga del blocco dei contratti di lavoro e delle convenzioni, prevista dalla legge di stabilità 2016 sotto le mentite spoglie di un finto finanziamento;

-il blocco del turnover, che lascia al palo le speranze dei giovani e dei precari;

-l’uso intensivo del lavoro professionale e l’abuso dei contratti atipici che eludono gli obblighi previdenziali e riducono la sicurezza delle cure;

-assenza di programmazione nell'accesso alla formazione pre e post laurea;

-la mancanza di una riforma delle cure primarie che favorisca l’integrazione del territorio con l’ospedale e un concreto rilancio della prevenzione,

-la varietà di leggi e norme che impediscono al medico il libero esercizio delle sue funzioni lasciandolo alle prese di una burocrazia sempre più invadente ed oppressiva che sottrae spazio all'attività clinica,

-una gestione dei servizi sanitari che rispetti l’autonomia, la responsabilità e le competenze insieme con i valori etici e deontologici.

 

Si tratta di difendere la nostra professione, il mostro operato, la fiducia che le famiglie ds noi assistite ripongono in noi.

 Noi medici del territorio, insieme al mondo ospedaliero, per la prima volta insieme

 DICIAMO NO

 a queste manovre figlie del probabilmente peggior sistema politico-amministrativo del mondo occidentale.

 In nome di categorici "piani di rientro" si sono poste le basi per distruggere uno dei più apprezzati sistemi assistenziali del mondo.

 IL 16 DICEMBRE LA MOBILITAZIONE SARÀ DI MASSA, DI TUTTI I MEDICI PUBBLICI SENZA DISTINZIONE.

 Chiudi lo studio e assicura solo le emergenze!

 Non far mancare la tua adesione:

stampa ed appendi il manifesto informativo nel tuo studio.

 

Letto 2298 volte Ultima modifica il Martedì, 29 Dicembre 2015 12:32

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo