Federazione Italiana Medici Pediatri di Roma e Provincia

Servizi sindacali e informazione per medici pediatri...

Martedì, 19 Luglio 2016 22:55

Addio alla Dr.ssa Angela Di Monaco

Scritto da

Un tragico momento che ci trova uniti nel dolore, ma nulla che ha radici nel cuore è perduto e Angela sarà nel cuore di noi tutti per sempre!
La FimpRoma.

I funerali domani alle 14.30 san Pietro in Montorio.
Durante la messa saranno raccolte offerte per delle suore che Angela aiutava, nella loro missione in Togo. 
Le offerte potranno essere raccolte anche mediante IBAN della Fimp Roma: IT34T0103003285000001678332 con causale: per Angela

Lunedì, 11 Luglio 2016 16:14

11 Luglio 2016 - Documento Congiunto FIMP - FIMMG

Scritto da

Comunicato Stampa 

In vista della convocazione del tavolo di trattativa per il rinnovo della Convenzione dei Pediatri di Famiglia, in programma il 13 luglio pv, è stato trasmesso alla SISAC e diffuso ai media di settore il documento congiunto FIMMG-FIMP, nel quale vengono chiariti i criteri cui deve essere ispirata la proposta di testo che la SISAC deve riformulare per il proseguo delle trattative.Nel corso dell’incontro del 12 per FIMMG e del 13 per FIMP le due OO.SS. sperano di avere prova tangibile della volontà della SISAC a proseguire le trattative.Si allega il testo del documento trasmesso.

La Presidenza Nazionale 

In fondo alla pagina è possibile scaricare il Prot. 60193 2016 - Aggiornamento internazionale diffusione poliovirus

la FIMP Roma e provincia è felice di annunciare l’avvio del nuovo servizio di informazione

e divulgazione medico-scientifica sulla Pediatria rivolta ai genitori e alle famiglie.

Il Blog è on-line ed il seguente:  

 

www.ilpediatraonline.it

 

I principali obiettivi del ILPEDIATRAONLINE.IT sono :

 

  1. Fornire tutte le risposte che i genitori cercano di frequente e quotidianamente

su siti non del tutto appropriati sui problemi correlati alla salute dei propri figli, dalle patologie più comuni a quelle più rare e complesse;

 

  1. Diventare il punto di riferimento e di informazione della Pediatria di Famiglia  sulla salute e il benessere dei bambini e delle famiglie

attraverso la raccolta e la divulgazione di pareri e approfondimenti dei Pediatri di Famiglia FIMP di Roma e Provincia e degli specialisti più accreditati;

 

  1. Essere un supporto utile, in grado di fornire risposte concrete alle famiglie, non solo italiane ma anche straniere, (in seguito)

attraverso informazioni di base, vedi ad esempio: la ricerca geolocalizzata del pediatra di base o specialista da contattare in casi di emergenza, iscrizione al medico pediatra di base o tutte le informazioni necessarie, compresa la ricerca di un pediatra di base o specialista che parli la lingua specifica di una famiglia d’origine extra-comunitaria.

 

Il portale è attualmente strutturato in italiano, ma presto verrà tradotto in inglese, così da facilitare,

il più possibile, i nuclei familiari di immigrati di ultima generazione.

 

Gli accessi, coadiuvati fortemente dai Social Network

(Sono stati creati anche i profili twitter e facebook

 

https://twitter.com/pediatrionline

 

https://www.facebook.com/ilpediatraonline/)

 

saranno propedeutici alla creazione di un circolo virtuoso tra la famiglia e il pediatra di base.

Il benefit per quest’ultimo, attraverso l’informazione e la “formazione”, sarà quello di avere genitori più consapevoli e collaborativi e non più,

come spesso accade attualmente, prede o spettatori passivi di un’informazione (in rete) sbagliata e troppe volte anche pericolosa (vedi ad es. vaccinazioni).

 

 

Si tratta di un’iniziativa che metterà in evidenza l’importanza sia della Federazione Romana aumentandone il prestigio che per tutti i pediatri di famiglia

Voglio sottolineare che questa iniziativa è la prima in Italia organizzata da Pediatri di Famiglia FIMP ed è volta a garantire a tutti gli utenti

(in particolar modo ai genitori dei bambini) un’informazione scientifica e qualificata messa a disposizione dalla Pediatria di Famiglia.

 

Chiedo espressamente, a chi vuole, di dare la propria disponibilità ad essere inserito in un elenco di Pediatri che si occuperanno insieme

al Dr. Pitzalis (capo-redattore) e al Sig. Vinci delle comunicazioni che si vorranno dare a mezzo del portale.

 

Vi comunicheremo presto le modalità di invio degli articoli che vorrete pubblicare.

ACN, al tavolo della Pediatria la FIMP sottolinea le criticità della bozza ma ci sono i margini per poter migliorare la proposta

 

 

Nell’incontro con la SISAC per l’apertura del tavolo di trattative per il rinnovo dell’ACN per la Pediatria di Famiglia, la Fimp ha ribadito con chiarezza e determinazione la propria contrarietà a molte parti della bozza di articolato che confligge con le aspettative della categoria per una convenzione in grado di valorizzare il ruolo del pediatra di famiglia italiano nel contesto sociale ed assistenziale dell’età evolutiva, seppur in un quadro normativo rinnovato.

In particolare è stato sottolineato:

 

  1. Il rischio di un sistema di cure pediatriche che pone in secondo piano il rapporto fiduciario con le famiglie, che è alla base dell’alto gradimento che queste esprimono nei nostri confronti;
  2. L’ambiguità della declinazione di un modello organizzativo basato su Aggregazioni Funzionali Territoriali (AFT) per le quali non è chiaramente specificato il ruolo funzionale in ottica di raggiungimento di obiettivi di salute;
  3. Il trasferimento al comparto della convenzionata di alcune norme derivanti dalla legge 150/2009 che fa riferimento al pubblico impiego e di cui comunque non possono essere adottati solo gli aspetti sanzionatori;

 

“Dobbiamo dare atto alla SISAC – ha dichiarato Giampietro Chiamenti, Presidente della FIMP - di aver assunto un atteggiamento di disponibilità al confronto e alla concertazione, motivo per cui è stato possibile calendarizzare tre incontri nel mese di luglio per poi riaprire eventualmente le trattative in settembre dopo la pausa estiva. Resta inteso che tutto ciò sarà attuabile se, come auspichiamo, sarà possibile confrontare la bozza SISAC con la revisione dell’articolato che ci siamo impegnati a produrre nei prossimi incontri”.

La Fimp intende tuttavia difendere fino in fondo la qualità delle cure pediatriche e il riconoscimento della professionalità dei pediatri di famiglia italiani nel segno della specificità, continuità e difesa di un modello di cura adatto per l’infanzia e l’adolescenza che molti altri Paesi vorrebbero avere.

 

Roma, 22 giugno 2016

 

 

 

 

22 giugno 2016

Cari Colleghi,

Vi segnalo oggi i dati emersi dall’analisi del Rapporto OsMed, che evidenziano come anche nel 2015 i medicinali per il sistema cardiovascolare si confermino la categoria maggiormente consumata dagli italiani.

 

Rapporto OsMed: i farmaci cardiovascolari si confermano la categoria a maggior consumo

 

In linea con il trend degli ultimi anni, i dati emersi dall’analisi del Rapporto OsMed 2015 relativi ai farmaci erogati a carico del Servizio Sanitario Nazionale attraverso le farmacie pubbliche e private, le strutture pubbliche e a carico del cittadino, evidenziano che anche nel 2015 i medicinali per il sistema cardiovascolare si confermano la categoria maggiormente consumata dagli italiani 534,3 DDD ogni 1.000 abitanti die) mentre sono “scivolati” al terzo posto in termini di spesa (4.079 milioni di euro, 67,1 euro il dato pro capite).

 

Scarica il Rapporto OsMed, disponibile anche in versione accessibile

 

 

Vai sul sito AIFA per la notizia originale


22 giugno 2016

 

 

 

22 giugno 2016

Cari Colleghi,

Vi segnalo oggi i dati emersi dall’analisi del Rapporto OsMed, che evidenziano come anche nel 2015 i medicinali per il sistema cardiovascolare si confermino la categoria maggiormente consumata dagli italiani.

 

Rapporto OsMed: i farmaci cardiovascolari si confermano la categoria a maggior consumo

 

In linea con il trend degli ultimi anni, i dati emersi dall’analisi del Rapporto OsMed 2015 relativi ai farmaci erogati a carico del Servizio Sanitario Nazionale attraverso le farmacie pubbliche e private, le strutture pubbliche e a carico del cittadino, evidenziano che anche nel 2015 i medicinali per il sistema cardiovascolare si confermano la categoria maggiormente consumata dagli italiani 534,3 DDD ogni 1.000 abitanti die) mentre sono “scivolati” al terzo posto in termini di spesa (4.079 milioni di euro, 67,1 euro il dato pro capite).

 

Scarica il Rapporto OsMed, disponibile anche in versione accessibile

 

 

Vai sul sito AIFA per la notizia originale


22 giugno 2016

 

 

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo