Federazione Italiana Medici Pediatri di Roma e Provincia

Servizi sindacali e informazione per medici pediatri...

Maggio 2016 

Riunione effettuata a fine maggio 2016

Sono stati affrontati temi relativi alla formazione e deciso di effettuare due eventi per il 2016:

1) Counselling Vaccinale

2) Sviluppo neuroevolutivo 0-3 anni

 

Se il primo  non dovesse effettuarsi, si farà uno sul PBLS che la ASL ha già pronto.

 

Siamo in attesa di incontrarci con le responsabili del Dipartimento Formazione della ASL.

Ancora non ci hanno contattato.

 

Per tale motivo a breve , con il collega Rotili, cercheremo di prendere contatti e definire i programmi.

 

a presto

stefano di giulio

ASL Roma 3

Mercoledì, 08 Giugno 2016 13:29

Ricerca pediatri per missione profughi

Scritto da

 

 

 

RICERCA MEDICI PEDIATRI


A tutti gli iscritti

 

 

Da molti mesi ormai la Grecia sta affrontando una crisi umanitaria di gigantesche dimensioni, in particolare nella zona a nord del Paese (Attica e Regioni macedoni della Grecia) dove migliaia di persone hanno atteso invano per mesi la riapertura della Rotta Balcanica che avrebbe permesso loro di raggiungere i Paesi del Nord Europa.

Ora l'intera zona di frontiera con la Macedonia è stata evacuata ed i profughi sono stati costretti a trovare riparo in altri campi allestiti in fretta per garantire una sistemazione seppure provvisoria.

In questo contesto di EMERGENZA, con l'obiettivo di alleviare gli effetti della crisi sulle condizioni di salute delle persone e di fornire assistenza medica ai rifugiati, NutriAid ricerca personale sanitario da inviare in missione in Grecia per periodi da 1 a 3 mesi.

Per partecipare alla missione vengono richiesti i seguenti documenti:

  • copia del Certificato di Laurea originale
  • copia del Certificato di Specializzazione
  • CV
  • certificato di buona salute
  • documento in corso di validità

oltre a seguenti requisiti:

  • ottima conoscenza della lingua inglese
  • patente di guida e totale autonomia nella conduzione delle autovetture a disposizione del progetto
  • flessibilità e grande capacità di adattamento a spostamenti e turni di lunga durata e condizioni disagiate
  • capacità di lavorare in team.

 

L'attività è retribuita e i costi di viaggio, trasferimenti e alloggio sono coperti dall'organizzazione partner di NutriAid.


E' preferenziale una pregressa esperienza in una missione umanitaria. I medici selezionati dovranno partecipare ad un briefing prepartenza di formazione e logistica.
 

Se interessati e per informazioni contattare la dott.ssa Demarchi presso la sede NutriAid via mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o al n° 011 4390017.

 

In allegato il materiale informativo e la scheda di candidatura.

 

 

NutriAid è un'organizzazione medico-umanitaria indipendente, nata nel 1996, impegnata nella lotta contro la malnutrizione infantile. Ad oggi è presente in Congo R. D., Senegal, Madagascar e Sierra Leone dove agisce attraverso programmi a lungo termine o nelle emergenze. Costruisce, ripristina e coordina centri intensivi di lotta contro la malnutrizione acuta e cronica. Realizza programmi sanitari tramite l'invio nei PVS di équipe mediche specializzate. Attua programmi di sicurezza alimentare e sostiene le famiglie in progetti agricoli e allevamento per prevenire le ricadute ed emergere da fame e povertà. Opera in partnership con le istituzioni internazionali. E' iscritta nel registro dell'Anagrafe delle onlus dal ‘99. La sede nazionale si trova a Torino.

 

 

Antonella Demarchi

Direttore

 

 

Mercoledì, 25 Maggio 2016 10:47

5X1000 - SCEGLI DOVE DEVOLVERE

Scritto da

A.B.E. ONLUS Associazione Bambini Emato-Oncologici

 A.B.E. Associazione Bambini Ematoncologici 

http://www.abeonlus.org/?p=208

 

 

 

http://www.apmar.it/l-associazione/sostienici/item/dona-il-5-per-1000-ad-apmar-onlus

 

 

SOS Il Telefono Azzurro Onlus

 

Cari Colleghi,

 riceviamo da Telefono Azzurro, associazione impegnata con FIMP in progetti di valenza sociale contro l'abuso e la violenza sui minori, l'invito a devolvere il 5x1000 che vi giriamo con piacere.

 Cari saluti 

 

PEDIATRIA PER L'EMERGENZA ONLUS 

 

 

ASSOCIAZIONE EDOARDO CON NOI ONLUS
P.IVA/C.F. 08922151009

Grazie per ciò che farete per l’Associazione creata in memoria di mio figlio e per tutti i bambini affetti da diabete insulino-dipendente.

Scrivi il codice fiscale/partita IVA  della nostra Onlus nel riquadro dedicato a favore delle ONLUS per donare il tuo 5 x 1000.

L’Associazione “Edoardo con Noi” è una ONLUS che si occupa di raccolta fondi per la ricerca sul diabete giovanile insulino - dipendente

La ricerca sul diabete giovanile insulino - dipendente ha bisogno anche del tuo aiuto: nel tuo Mod.730 o Mod.Unico puoi donare il 5 per mille a favore della nostra Associazione.

Aiutaci a vincere questa battaglia. Guarda chi siamo sul sito:

www.edoardoconnoi.it

 

 

 

 

Grazie

Il Presidente.

Cinzia Grassi

 

 Sostieni Amrei con il 5 x 1000 -Associazione Malattie Reumatiche Infantili OnlusAmrei - Associazione Malattie Reumatiche Infantili Onlus

 

Come fare :  

Compila la scheda sul modello 730 o Unico;  firma nel riquadro indicato come "Sostegno del volontariato"; indica nel riquadro il codice fiscale dell' A.M.RE.I. :    97229540584

Il nuovo modello dell'assistenza sanitaria di base, dovrebbe prevedere che quella pediatrica sia garantita 16 ore su 24 per cinque giorni su sette. È questa, infatti, una delle novità previste dal documento integrativo dell'atto d'indirizzo per il rinnovo delle convenzioni con medici e pediatri di famiglia, che potrebbe però essere modificato dopo l'annuncio del ministro Lorenzin durante il Question time alla Camera. La preoccupazione dei sindacati, che hanno da subito polemizzato sul testo, riguarda proprio le ore che vanno dopo la mezzanotte, in cui non essendoci più la guardia medica, ci si dovrebbe recare al pronto soccorso intasando ancora di più il lavoro degli operatori. Ma per Giampietro Chiamenti, presidente Federazione Italiana Medici Pediatri (Fimp), anche se il provvedimento rimanesse così com'è non creerebbe troppe difficoltà nel campo della pediatria. 

«Per noi questo è un falso problema perché, di fatto, i bambini che dopo la mezzanotte accusano una forte necessità, vengono portati al pronto soccorso pediatrico perché è l'unico posto che può dargli una risposta certa e tempestiva». Secondo Chiamenti, inoltre, le chiamate più numerose per l'assistenza pediatrica si hanno dalle 20 alle 22, dopodiché chi ha una necessità molto importante va direttamente in ospedale. Le criticità, probabilmente, le vive chi abita in zone rurali in cui il pronto soccorso pediatrico non è così vicino. «In alcune realtà - aggiunge Chiamenti - dove la situazione logistica è tale per cui raggiungere un pronto soccorso pediatrico è complicato, se il bambino non ha un'urgenza tale da attivare il 118, di solito si aspetta la mattina per chiamare il proprio pediatra. Ma sono dell'idea che se noi pediatri lavoriamo bene nelle ore centrali, cioè dalle 8 alle 20, il problema non si pone».

Articolo di 
Rossella Gemma

apparso su Doctor33 il 20/05/2016 

Lunedì, 23 Maggio 2016 10:19

Roma, 23 Maggio 2016 “Pertussis-Pertosse”

Scritto da
Giovedì, 12 Maggio 2016 13:41

IL CLUB DELLA PEDIATRIA "LA CEFALEA"

Scritto da

In fondo alla pagina è possibile scaricare il programma dell'evento.

Per ulteriori informazioni cliccare sul link di seguito: 

http://formazione.ospedalebambinogesu.it/event/479/showCard 

Lunedì, 02 Maggio 2016 11:47

Cordoglio per la tragedia di Aleppo

Scritto da

Cari Colleghi,

 

condividiamo il commento espresso dal Dr. Paolo Petralia, Direttore Generale dell’Istituto Giannina Gaslini e Presidente dell’Associazione degli ospedali pediatrici italiani,

per esprimere il nostro cordoglio nei confronti della tragedia di Aleppo.

Fermiamo la guerra, fermiamo la distruzione e la morte!

 

Da qualche giorno rimbalza sui media la notizia del bombardamento dell’Ospedale di Aleppo in Siria e la morte dell’unico collega-pediatra,

Dott. Muhammad Wassim Maaz, che curava e difendeva la vita dei suoi piccoli pazienti.

 

 

Non è possibile che vengano colpiti scuole, chiese, moschee, ospedali;

non è possibile che così tante vittime innocenti continuino a morire nel silenzio e nell’indifferenza dell’intera comunità internazionale.

 

Il Dott. Muhammad e i suoi colleghi medici, sono i nostri amici e colleghi.

Ci sentiamo vicini a loro e a tutti i loro malati e pazienti, vittime di una orrenda crudeltà di guerra e di distruzione.

 

La classe medica, e in particolar modo la Pediatria, non può tacere e permettere l'avvenuta di queste orrende stragi:

chiediamo l’intervento dei governanti e dei potenti del mondo, affinché cessino gli atti della violenza, della distruzione, della guerra e della morte

e vengano tutelati e salvaguardati i diritti umani e civili di tutti gli uomini e i popoli della terra.

 

Esprimiamo la nostra ferma opposizione all’uso della violenza, alla forza delle armi

e chiediamo che vengono rispettati, applicati e ripristinati le risoluzioni dell’ONU e della legalità internazionale, ovunque essa venga violata e negata.

 

 

Teresa Rongai

Segretario FIMP Roma e provincia 

Venerdì, 29 Aprile 2016 11:57

Progetto "Crescere a Roma"

Scritto da

 

Roma, 28 Aprile 2016 

Cari Colleghi,

è con molto piacere che vi comunico che si è tenuta questa mattina, alle ore 11.00, presso la Sala di Liegro di Palazzo Valentini 
la conferenza stampa per la presentazione ufficiale del 
Progetto “Crescere a Roma”alla quale hanno partecipato insieme a me, la Dr.ssa Donatella Morano e il Dr. Giorgio Pitzalis, 
che hanno contribuito attivamente, insieme ad altri colleghi, alla realizzazione del DVD.

In rappresentanza della FIMP Nazionale, su mandato del Presidente, Dr. Giampietro Chiamenti,
è intervenuto il Dr. Luciano Antonio Basile, Segretario FIMP Lazio.

Dopo il grande successo di Nascere a Roma, le società Leeloo srl-informazione e comunicazione e Studiomaker sas 
presentano "Crescere a Roma", il nuovo DVD gratuito per i genitori di Roma.

Il progetto ha avuto il patrocinio e il supporto scientifico del Policlinico Agostino Gemelli di Roma, nonché della FIMP Roma e provincia.
Si tratta di un “manuale di sopravvivenza” per genitori di bambini da 0 a 14 anni corredata da Video guida gratuita in DVD e un'APP.
Il ruolo fondamentale del Pediatra di Famiglia e i consigli degli esperti della Fondazione Policlinico Gemelli di Roma.
Le modalità per ottenere bonus e sgravi fiscali o per iscrivere i bambini alle scuole di ogni ordine e grado. 
Infine i posti più educativi e divertenti dove portare i figli nel tempo libero.

Hanno contribuito alla realizzazione del DVD, ognuno con un proprio argomento, alcuni Pediatri di Famiglia iscritti alla FIMP Roma e provincia 
(Dr.ssa Teresa Rongai, Dr.ssa Donatella Morano, Dr. Giorgio Pitzalis, Dr. Massimo Granato, Dr.ssa Maddalena Mercuri, Dr.ssa Innocenza Rafele, Rosella Claudia Cannavò)
che ringrazio personalmente per la loro disponibilità e la loro professionalità.

Il DVD "Crescere a Roma" verrà distribuito da domani, Venerdì 29 Aprile 2016, (circa 30 copie per ogni Pediatra)
e raggiungerà i Pediatri di Famiglia della FIMP Roma e provincia (solo entro il GRA).
Un corriere effettuerà la consegna in orario di studio.

I colleghi della Provincia di Roma interessati al DVD, potranno ritirarne una copia in sede.

Roma sarà la "città test" del progetto a cui in seguito verrà data estensione nazionale.

Un caro saluto a tutti.

Teresa Rongai
Segretario FIMP Roma e provincia

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo