Federazione Italiana Medici Pediatri di Roma e Provincia

Servizi sindacali e informazione per medici pediatri...

A tutti gli iscritti

FIMP Roma e provincia

LORO SEDI

 

 

Cari Colleghi,

 

vi comunico che la Direzione Regionale Salute e Politiche Sociali della Regione Lazio, ha realizzato, in collaborazione con

 

ACP Lazio, FIMP Lazio e SIMEUP Lazio  

 

un opuscolo informativo destinato a tutti i genitori intitolato

 

“Guida per i genitori su come affrontare alcune emergenze/urgenze”.

 

L’opuscolo spiega in maniera semplice e chiara come funziona il Pronto Soccorso e

come comportarsi in caso di malattia del bambino

(Febbre, vomito, diarrea, difficoltà respiratorie, etc. ).  

 

Come suggerito nella Nota Regionale Prot. 175533 del 05/04/2016, che troverete in allegato unitamente all’opuscolo,

Vi chiedo di diffondere l’opuscolo ai genitori dei vostri assistiti.

   

Un caro saluto a tutti.

 

Teresa Rongai

Segretario FIMP Roma e provincia

 

 

A tutti gli iscritti

FIMP Roma e provincia 

della ASL Roma 1 

(ex ASL ROMA A - ex ASL ROMA E)

LORO SEDI 

 

Cari Colleghi,

 

vi comunico che sono state indette per il 13 aprile 2016, dalle ore 9.00 alle ore 16.00

le Elezioni per la nomina del Consiglio dei Sanitari della ASL Roma 1.

 

Il Consiglio dei Sanitari sarà composto come specificato di seguito:

 

COMPOSIZIONE CONSIGLIO SANITARI

 

Lista n. 1) 5 dirigenti medici ospedalieri e territoriali

Lista n. 2) 1 dirigente medico del Dipartimento di Prevenzione

Lista n. 3) 1 dirigente medico veterinario

Lista n. 4) 1 medico specialista ambulatoriale a rapporto convenzionale

Lista n. 5) 1 medico di medicina generale a rapporto convenzionale

Lista n. 6) 1 medico pediatra di libera scelta a rapporto convenzionale

Lista n. 7) 1 farmacista

Lista n. 8) 1 biologo

Lista n. 9) 1 chimico

Lista n. 10) 1 fisico

Lista n. 11) 1 psicologo

Lista n. 12) 1 operatoredell’area infermieristica

Lista n. 13) 2 operatori dell’area tecnico-sanitaria, della riabilitazione e della prevenzione.

 

Tra i candidati della lista 6, la collega, Roberta Lanni, Pediatra di Famiglia della ex ASL ROMA E

che vi invito caldamente a sostenere recandovi a votare.  

  

Potrete stampare il Riepilogo delle sedi dei seggi elettorali  istituiti presso la ASL ROMA A e la ASL ROMA E

scaricando il documento allegato alla presente e-mail.

 

Cliccando sul link di seguito 

 

http://www.asl-rme.it/index.php?p=news&idNews=3103  

 

potrete attingere a tutte le ulteriori informazioni relative alle modalità di votazione, all'ubicazione dei seggi elettorali, etc. 

 

Un caro saluto a tutti.

 

Teresa Rongai

Segretario FIMP Roma e provincia 

INFORMAZIONI GENERALI


SEDE:
Aula Magna, Ospedale San Pietro Fatebenefratelli
Via Cassia, 600 - 00189 Roma

PERIODO:
7 - 9 Aprile 2016

QUOTA DI ISCRIZIONE ENTRO IL 28/03/2016*:
Medici € 300,00 + 22% IVA di legge
Infermieri e Specializzandi** Gratuita
*Dopo tale data sarà possibile effettuare l’iscrizione esclusivamente in sede congressuale
**È obbligatorio trasmettere al seguente numero di fax 06 36307682 il certificato di iscrizione alla scuola di specializzazione.

LA QUOTA DI ISCRIZIONE INCLUDE:
- Partecipazione ai Lavori - Kit congressuale - Attestato di partecipazione
- Attestato E.C.M.*** (agli aventi diritto) - Coffee break e Lunch
*** Gli attestati riportanti i crediti E.C.M., dopo attenta verifica della partecipazione e dell’apprendimento, saranno disponibili on-line 90 giorni dopo la chiusura dell’evento. Il partecipante potrà ottenere l’attestato con i crediti conseguiti collegandosi al sito internet www.ideacpa.com e seguendo le semplici procedure ivi indicate.

MODALITÀ DI PAGAMENTO
Bonifico Bancario alla BNL GRUPPO BNP PARIBAS
IBAN:IT42N0100503216000000023553 SWIFT BIC: BNLIITRR
intestato a iDea congress S.r.l. (specificare la causale del versamento).
Assegno Bancario non trasferibile intestato a iDea congress S.r.l. da spedire in P.zza Giovanni Randaccio, 1 - 00195 Roma

ANNULLAMENTO PER L’ISCRIZIONE
In caso di annullamento è previsto un rimborso del:
- 50% dell’intero importo per cancellazioni pervenute entro il 22/02/2016
- Nessun rimborso per cancellazioni pervenute dopo tale data.
La mancanza del saldo non darà diritto ad alcuna iscrizione.
Il Congresso seguirà le nuove procedure per l’attribuzione, presso il
Ministero della Salute, dei Crediti Formativi di “Educazione Continua in Medicina” (E.C.M.) per la professione di Medico Chirurgo e Infermiere.

Notia del Sole24Ore Sanità del 23/03/2016 

PDFLa bozza di Atto di indirizzo per la Medicina convenzionata

 

Anteprima. Oggi il passaggio, che dovrebbe essere indolore, in commissione Salute delle Regioni. Poi, forse già domani, il via libera della Conferenza Stato-Regioni. Dopo la pausa pasquale, l’avvio delle trattative ufficiali tra Sisac e sindacati. L’atto di indirizzo per la Medicina convenzionata messo a punto dal Comitato di settore guidato da Massimo Garavaglia, dopo una falsa partenza e oltre un anno di stand-by, di nuovo ai nastri. La bozza che sarà all’attenzione della commisisone Salute è infatti indicata come “Documento integrativo dell’atto di indirizzo per la medicina convenzionata deliberato in data 12 febbraio 2014”.
Al cuore, la «revisione e riorganizzazione dei processi assistenziali e di accesso alle prestazioni mediante il coordinamento dell’attività dei medici convenzionati e degli altri professionisti sanitari, anche con il supporto e lo sviluppo di strumenti informatici e telematici, salvaguardando la diffusione capillare degli studi medici e il rapporto di fiducia medico-paziente in un contesto nel quale devono essere assicurati gli obiettivi di salute definiti dalla regione in coerenza con gli indicatori epidemiolgici delle Asl».

Le Aft. Perno del sistema sono le Aggregazioni funzionali territoriali (Aft), articolate su un bacino di utenza massima di 30mila abitanti e deputate a garantire la continuità dell’assistenza «senza determinare ulteriori incrementi di costo, fermo restando le esigenze legate alle aree ad alta densità abitativa». Vi lavoreranno i medici confluiti nel ruolo unico delle cure primarie - con il superamento della distinzione tra medici di assistenza primaria e medici di continuità assistenziale, con il medico di cure primarie che potrà svolgere sia attività professionale di tipo fiduciario sia su base oraria - i pediatri di libera scelta e gli specialisti ambulatoriali. L’impegno è “h16”: le Aft dei medici di cure primarie e dei pediatri di libera scelta assicurano l’apertura degli studi dalle 8 alle 20 dei giorni feriali, dal lunedì al venerdì. Mentre Mentre i medici di cure primarie a rapporto orario saranno presneti tutti i giorni dalle 20 alle 24 e di sabato e festivi dalle 8 alle 20. «Nella successiva fascia oraria - si legge nella bozza di documento - l’assistenza è assicurata dal servizio di emergenza urgenza 118». Continuità ed equità di accesso sono perseguite non solo con l’ampliamento della copertura oraria, ma anche con la «massima diffusione territoriale delle sedi di erogazione (...), anche in collegamento con la rete del Numero unico europeo 116117 dedicato alla gestione delle chiamate per cure mediche non urgenti».
La responsabilità dell’Aft è affidata dall’azienda a un referente scelto tra i medici convenzionati che vi operano, con esperienza nell’ambito dell’assistenza territoriale, dell’organizzazione e della gestione dei processi di cura. L’avvio della Aft sgombera il campo da tutte le esperienze associative precedenti, mentre le risorse prima destinate dagli Acn alla remunerazione dei fattori produttivi confluiscono in un Fondo Aft, che garantisce innanzitutto il mantenimento delle indennità ai medici che al momento dell’ingresso nella Aft le percepiscono. Il Fondo - alimentato anche dalle risorse che si libereranno con la cessazione degli incarichi o con l’aumentare della complessità e cioè dello «standard erogativo e organizzativo» - va poi alla perequazione del trattamento economico dei medici di scelta operanti nella Aft. La restante parte sarà utilizzata dall’azienda per realizzare un’omogeneità di trattamento economico dei medici iscritti negli elenchi di scelta operanti nelle altre Aft del territorio.

Le Uccp. Le Unità complesse di cure primarie sono strutture polivalenti e polifunzionali di riferimento delle Aft, caratterizzate da una sede di riferimento (mentre la Aft può essere “virtuale”) ed eventuali altre sedi sul territorio. La Uccp è pensata per coordinare il lavoro di medici, infermieri, ostetrici, tecnici e riabilitatori e per provvedere all’integrazione con gli altri servizi sanitari di secondo e di terzo livello, ma anche all’integrazione tra sanitario e sociosanitario.

Il nuovo rapporto ottimale. Il criterio di determinazione del rapporto ottimale medico/popolazione non sarà più determinato a livello nazionale ma dettagliato nell’ambito degli accordi regionali, in coerenza con i modelli organizzativi adottati. La contrattazione nazionale in ogni caso potrà indicare un rapporto ottimale, ma le Regioni potranno stabilire un diverso valore sulla base di queste indicazioni: l’Aft rappresenta l’articolazione organizzativa di riferimento da considerare per la valutazione del fabbisogno assistenziale; l’Aft della medicina generale, all'atto dell'istituzione del ruolo unico, include il numero dei medici con attività a rapporto orario determinato dall’applicazione del rapporto ottimale previgente; in seguito i valori del rapporto ottimale sono determinati con Accordi integrativi regionali osservando una proporzione tra medici a ciclo di scelta e medici a rapporto orario pari a 5:1.

 

Lunedì, 21 Marzo 2016 12:17

24 MARZO 2016 GIORNATA MONDIALE TUBERCOLOSI

Scritto da

La tubercolosi rappresenta una patologia emergente anche nei paesi industrializzati. La mancanza di un vaccino efficace, l’incremento dei flussi migratori e la presenza di ceppi MDR ci induce a alzare la guardia nei confronti di tale patologia di estrema rilevanza in età pediatrica.

Scopo di questa Giornata è di condividere le più attuali conoscenze sulla diagnostica, sulla terapia e sulla prevenzione della Tubercolosi in età Pediatrica, cercando di armonizzare e integrare le competenze specialistiche multidisciplinari, in stretta collaborazione con il pediatra di famiglia e i servizi territoriali, coinvolti sia nella diagnosi che nel follow-up del bambino con tubercolosi.

INFORMAZIONI

 

Obiettivo formativo

3 - Documentazione clinica. Percorsi clinico - assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura

Procedure di valutazione

QUESTIONARIO FINALE DI VERIFICA APPRENDIMENTO

Metodi di insegnamento

  • LEZIONI MAGISTRALI
  • SERIE DI RELAZIONI SU TEMA PREORDINATO
  • TAVOLE ROTONDE CON DIBATTITO TRA ESPERTI
  • PRESENTAZIONE DI PROBLEMI O DI CASI CLINICI IN SEDUTA PLENARIA (NON A PICCOLI A GRUPPI)

Lingua

Italiano

RESPONSABILI

 

 

Responsabile Scientifico

ELENCO DELLE PROFESSIONI E DISCIPLINE A CUI L'EVENTO È RIVOLTO

 

 

- Medico chirurgo - Allergologia ed immunologia clinica
- Medico chirurgo - Anatomia patologia
- Medico chirurgo - Anestesia e rianimazione
- Medico chirurgo - Angiologia
- Medico chirurgo - Audiologia e foniatria
- Medico chirurgo - Biochimica clinica
- Medico chirurgo - Cardiochirurgia
- Medico chirurgo - Cardiologia
- Medico chirurgo - Chirurgia Generale
- Medico chirurgo - Chirurgia Maxillo-facciale
- Medico chirurgo - Chirurgia pediatrica
- Medico chirurgo - Chirurgia plastica e ricostruttiva
- Medico chirurgo - Chirurgia toracica
- Medico chirurgo - Chirurgia vascolare
- Medico chirurgo - Continuita assistenziale
- Medico chirurgo - Cure Palliative
- Medico chirurgo - Dermatologia e venereologia
- Medico chirurgo - Direzione medica di presidio ospedaliero
- Medico chirurgo - Ematologia
- Medico chirurgo - Endocrinologia
- Medico chirurgo - Epidemiologia
- Medico chirurgo - Farmacologia e tossicologia clinica
- Medico chirurgo - Gastroenterologia
- Medico chirurgo - Genetica medica
- Medico chirurgo - Geriatria
- Medico chirurgo - Ginecologia e ostetricia
- Medico chirurgo - Igiene degli alimenti e della nutrizione
- Medico chirurgo - Igiene, epidemiologia e sanita pubblica
- Medico chirurgo - Laboratorio di genetica medica
- Medico chirurgo - Malattie dell'apparato respiratorio
- Medico chirurgo - Malattie Infettive
- Medico chirurgo - Malattie metaboliche e diabetologia
- Medico chirurgo - Medicina aereonautica e spaziale
- Medico chirurgo - Medicina del lav. e sicurez. degli amb. di lav.
- Medico chirurgo - Medicina dello sport
- Medico chirurgo - Medicina di comunita'
- Medico chirurgo - Medicina e chirurgia di accettaz. e di urgenza
- Medico chirurgo - Medicina fisica e riabilitazione
- Medico chirurgo - Medicina generale (Medici di famiglia)
- Medico chirurgo - Medicina interna
- Medico chirurgo - Medicina legale
- Medico chirurgo - Medicina nucleare
- Medico chirurgo - Medicina termale
- Medico chirurgo - Medicina trasfusionale
- Medico chirurgo - Microbiologia e virologia
- Medico chirurgo - Nefrologia
- Medico chirurgo - Neonatologia
- Medico chirurgo - Neurochirurgia
- Medico chirurgo - Neurofisiopatologia
- Medico chirurgo - Neurologia
- Medico chirurgo - Neuropsichiatria infantile
- Medico chirurgo - Neuroradiologia
- Medico chirurgo - Oftalmologia
- Medico chirurgo - Oncologia
- Medico chirurgo - Organizzazione dei servizi sanitari di base
- Medico chirurgo - Ortopedia e traumatologia
- Medico chirurgo - Otorinolaringoiatria
- Medico chirurgo - Patologia clinica
- Medico chirurgo - Pediatria
- Medico chirurgo - Pediatria (pediatri di libera scelta)
- Medico chirurgo - Privo di specializzazione
- Medico chirurgo - Psichiatria
- Medico chirurgo - Psicoterapia
- Medico chirurgo - Radiodiagnostica
- Medico chirurgo - Radioterapia
- Medico chirurgo - Reumatologia
- Medico chirurgo - Scienza dell'alimentazione e dietetica
- Medico chirurgo - Urologia
- Biologo - Anatomia patologica
- Biologo - Biochimica clinica
- Biologo - Biologo
- Biologo - Igiene degli alimenti e della nutrizione
- Biologo - Igiene, epidemiologia e sanità pubblica
- Biologo - Laboratorio di genetica medica
- Biologo - Medicina del lavoro e sicurezza degli ambienti di lavoro
- Biologo - Medicina nucleare
- Biologo - Medicina trasfusionale
- Biologo - Microbiologia e virologia
- Biologo - Patologia clinica (laboratorio di analisi chimico-cliniche e microbiologia)
- Infermiere - Infermiere
- Infermiere pediatrico - Infermiere pediatrico

ALLEGATI

 

LOCALIZZAZIONE

 

 

Ospedale Pediatrico Bambino Gesù 
Indirizzo: Piazza Santo Onofrio 4, 00165 Roma (RM)
Tel.: 06/68592290-3770-3768-2411-3154-4864-2294-4758
Fax.: 06/68592443
Orario: 24 marzo 2016 ore 8.30

Il Campus 2016, come ogni anno ospitato a Capri, è occasione multi-disciplinare di formazione per gli operatori sanitari (in primis: pediatri) che operino o che abbiano rapporti con la sfera del target 0-16. È un appuntamento dal taglio eminentemente pratico, con molte sessioni di laboratorio o di workgroup, in cui la docenza e la direzione scientifica dei singoli corsi sono affidate ai principali esponenti del mondo scientifico specialistico dell'area.

Il Campus Pediatrico caprese si rinnova: nuovi partner, nuove formule congressuali e nuovi corsi:

  • •  IL “SAPER FARE” NELL’AMBULATORIO DEL PEDIATRA
  • •  IN & OUT OF AMBULATORYA
  • •  GINECOLOGIA E UROLOGIA PEDIATRICA
  • •  GASTROENTEROLOGIA
  • •  “GESTIRE L’EMERGENZA”
  • •  AUTISMO E DSA
  • •  BRONCO-PNEUMO-ALLERGOLOGIA
  • •  DERMATOLOGIA - WAIT AND SEE?
 

Per preiscriverti e ricevere informazioni sui Campus clicca qui

Programmi dettagliati

Dermatologia Download
Programma preliminare
Gastroenterologia Download
Programma preliminare
Bronco-Pneumo-Allergologia Download
Programma preliminare
Autismo e DSA Download
Programma preliminare
Ginecologia e Urologia Pediatrica Download
Programma preliminare
Autismo e DSA Download
Programma preliminare
Autismo e DSA Download
Programma preliminare
In & Out Download
Programma preliminare

 Cari Colleghi,
vi ricordo l'appuntamento di questa sera, giovedì 17 Marzo 2016 dalle ore 19.00 alle ore 22.30 presso la sede della FIMP Roma e provincia - Via Gian Luca Squarcialupo, 20 "Percorsi Diagnostici in Endocrinologia nell’ambulatorio del Pediatra" 

 

 

Mercoledì, 09 Marzo 2016 15:52

XXV anno della fondazione della SIMEUP

Scritto da

XXV anno della fondazione della SIMEUP

 

Dipartimento di Pediatria

Policlinico Umberto I

Sapienza Università di Roma

Viale Regina Elena 324

12 marzo 2016

ore 10.30

 

si allega invito e programma dell'evento

 

Al termine dell'incontro di oggi a Palazzo Chigi con i ministri Beatrice Lorenzin e Marianna Madia e il sottosegretario Claudio De Vincenti, I sindacati medici hanno sospeso lo sciopero generale di 48 ore già indetto per il prossimo 17 e 18 marzo.  Lo sciopero è stato rinviato di 60 giorni e potrebbe dunque essere nuovamente proclamato nel mese di maggio.

Alla luce delle aperture del governo sulla vertenza sanità, I medici hanno deciso di sospendere lo sciopero. I rappresentanti delle sigle sindacali hanno apprezzato l'atteggiamento positivo su tutti fronti: dalla riforma della formazione pre e post laurea, al processo per garantire la stabilizzazione dei precari, al lavoro per mettere fine ai contratti atipici, al contenimento dell'attività di esternalizzazione sanitaria attualmente molto in voga in alcune regioni.

Ma l'agitazione continua "perché oltre ai buoni propositi non si è parlato di cifre e di soldi". Dunque ancora incontri e assemblee che culmineranno nella grande riunione "probabilmente a fine aprile a Firenze".

Martedì, 08 Marzo 2016 21:58

Il Governo convoca i sindacati medici il 9 marzo.

Scritto da

Cari Colleghi,

 

come potrete vedere dalla lettera allegata, vi comunico che è stata
convocata dal Prof. Claudio De Vincenti,

della Presidenza del Consiglio dei Ministri,

una riunione per domani, Mercoledì 9 Marzo 2016 alle ore 10.00, alla quale
sono chiamate ad intervenire

il Ministro della Salute, On. Beatrice Lorenzin,

il Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione,
On.Marianna Madia 

e

tutte le sigle sindacali mediche 

per scongiurare lo sciopero del 17  e 18 Marzo p.v..

Il precedente sciopero, a cui hanno aderito due terzi dei Pediatri di
Famiglia Italiani, 

seppure non abbia ricevuto la dovuta attenzione da parte dei media, ha dato
un forte segnale di unità della categoria ed ora,

a pochi giorni dallo sciopero del 17 e 18 marzo, il governo ci chiama a
discutere della Vertenza Salute.

 

Vi terrò aggiornati sugli sviluppi.

 

Un caro saluto.

 

Teresa Rongai

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo